WEB & SOCIAL

MARKETING

Il web, il tuo campo di battaglia!

Il web per ognuno di noi è sempre più una fonte per l’acquisizione di materiale e contatti, è un luogo dove ricercare le giuste informazioni prima di fare qualsiasi cosa. Inclusi i nostri acquisti.

L’utente medio non si accontenta più delle pubblicità in stile: “Guardami quanto sono bello, comprami sono il migliore”.

L’utente del 2018 vuole avere informazioni, spiegazioni, consigli. Sia da parte dell’azienda che da parte del popolo di internet. Se sei qualcuno nella rete allora esisti realmente, altrimenti rischi di passare per un “fake” anche con 30 anni di storia lavorativa sulle spalle.

Se hai un’azienda brava nella produzione, ma la vendite scarseggiano non sempre è colpa della crisi. Magari semplicemente i clienti sono andati dal tuo competitor ben indicizzato e presente sui social.

 Se hai un prodotto vincente ma non lo stai promuovendo nel web allora stai perdendo un sacco di occasioni, ma stai attento..

Internet è una fonte insauribile di opportunità ma può anche essere un’arma a doppio taglio se non usata secondo i criteri impliciti che si stanno formando. Criteri che sono in continua evoluzione e mutamento. Affidare la gestione della tua comunicazione e pianificare strumenti di web e social marketing adeguati fin da subito pùò salvarti da estenuanti tentativi di recuro in seconda battuta.

“Chi ben comincia è a metà dell’opera”  ; )

SOCIAL MEDIA MANAGEMENT

I nostri pacchetti “tutto compreso”

 

INTEGRABILE AI PACCHETTI POTREBBERO INTERESSARTI:

Il Futuro è ON-MOBILE

la tua azienda.

la tua storia.

i tuoi contenuti.

il futuro è on-mobile.

LEAD GENERATION

SALES & CONVERSION FUNNEL

Nuovi contatti per nuove opportunità

Inbound Marketing – Lead Generation – Marketing Funnel – Buyer Persona

Questi termini sconosciuti ai più, ma contemporaneamente importantissimi a definire specifiche azioni o figure chiave nel tuo progetto di lavoro o vendita nel web. Vediamo di fare un pò di chiarezza.

Inbound Marketing viene definita quella disciplina del web marketing che si occupa di analizzare un metodo in grado di far “attrarre” a sé i potenziali nuovi contatti per poi farli trasformare in clienti; diametralmente opposta alla classica vendita diretta in cui sono i venditori “vecchio stampo” a doverli trovare, interromperli dalle loro mansioni, creare l’empatia tale da generare interesse e fiducia al prodotto per poi fare il segno della croce e tentare la chiusura.

Marketing funnel è il percorso logico che esprime questa strategia. Il suo scopo è quello di proporre ad un preciso gruppo di utenti, nel giusto momento, attraverso il giusto canale, un contenuto di loro interesse. L’intento è quello incuriosirli, attrarli ed infine convertirli in clienti attraverso un percorso successivo diviso in più fasi. A differenza del marketing tradizionale, si cerca con questo metodo di offrire informazioni e contenuti utili algli utenti.

Il consumatore ai giorni nostri segue un principio di “attenzione selettiva”, da il massimo della sua attenzione solo a ciò che gli interessa nel momento, luogo ed orario che lui stesso sceglie; tutto il resto è materiale da ignorare. Inoltre con questo metodo evita di ricevere continuamente pubblicità non in target, facciamo un esempio: Se un utente non ha figli piccoli perché proporgli un banner che pubblicizza pannolini? Questo contenuto non solo non è di suo interesse, ma addirittura lo disturba, costituendo per l’azienda uno spreco di risorse economiche.

In gergo tecnico il potenziale cliente viene chiamato Lead. Più nello specifico, il Lead è l’anagrafica di un potenziale acquirente. La Lead Generation è l’attività finalizzata ad acquisire questi dati (nome, email, numero di telefono di persone che hanno delle caratteristiche idonee ai prodotti/servizi che offre l’azienda). È una fase intermedia dell’inbound marketing in cui il focus si concentra sulla raccolta di nuove profilazioni.

Per costruire una strategia web marketing funnel efficace è necessario prima capire chi sono i nostri interlocutori. I potenziali clienti prima di diventare tali sono dei semplici utenti online e solo una piccola parte di questi si trasformeranno in Lead. Il primo passo da fare è quindi quello di cercare di capire quali sono i comportamenti tipo degli utenti online durante il loro processo decisionale e come utilizzano i diversi canali durante il loro viaggio verso l’acquisto (Customer Journey).

Attraverso questa analisi possiamo stimare una previsione su come e quando un canale può esserci più o meno utile rispetto ad un altro e studiare il loro utilizzo in maniera integrata per ottimizzare il nostro marketing funnel. È essenziale essere presenti in tutti i campi: con la SEO sui motori di ricerca, con l’advertising sui social e sul web; soprattutto nella fase iniziale.

Le persone usano i social, i motori di ricerca e il web in generale senza regole precise, basandosi sui loro gusti, i loro bisogni e le loro possibilità. Qualcuno usa più il PC e qualcun altro più lo smartphone; un utente passa il 90% del tempo sui Social mentre un altro lo passa sui motori di ricerca. Da ciò deduciamo che il Customer Journey non è uguale per tutti anzi, ogni utente è unico ed ha un suo modo di ragionare e il suo viaggio non sarà mai perfettamente uguale a quello di un altro utente.

Tuttavia, ci sono delle ricorrenze in molti di essi. Il compito dell’azienda è quello di cercare di coprire tutti i possibili scenari, costruendo una strategia che le faccia avere più possibile il controllo sugli utenti, anziché subirli o lasciarli al caso.

Per aumentare le possibilità di successo bisogna imparare a prevedere come si comporterà in futuro il nostro cliente tipo. Prevedere gli scenari e cercare il più possibile di averne il controllo. Questo è l’obiettivo dell’Inbound marketing. Definire una strategia nella quale utilizzeremo quegli stessi canali in maniera sistematica e previsionale per fare in modo che, nella maggior parte dei casi, il processo di acquisizione avvenga sui mezzi su cui abbiamo puntato e che possiamo controllare.

Se da un punto di vista puramente teorico le azioni da compiere sono ben delineate, nella realtà la loro applicazione non è così semplice e immediata. L’azienda si scontra quotidianamente con degli ostacoli da non sottovalutare come: la carenza di risorse umane, il poco tempo da dedicare alle singole attività e le poche competenze.

Una buona strategia di inbound marketing ci permette di ottimizzare al meglio tutte le nostre risorse giocando la partita secondo le nostre regole e i nostri punti di forza.

Scoperta

Ingresso dell’imbuto da cui entrano tutti i potenziali futuri clienti.

Interesse

L’intero processo nel quale risiedono le  informazioni atte ad interessare i leads all’acquisto.

Acquisto

Fase finale di conversione dei contatti in clienti.

Scoperta

Ingresso dell’imbuto da cui entrano tutti i potenziali futuri clienti

Interesse

L’intero processo nel quale risiedono le  informazioni atte ad interessare i leads all’acquisto.

Acquisto

Fase finale di conversione dei contatti in clienti.
  1. SCOPERTA: Da dove provengono i tuoi contatti?  Chi arriva dal web e chi da fuori? Chi arriva da una ricerca organica e quanti arrivano tramite campagne pubblicitarie?  E se arrivano da campagne, da quale campagna? Fisica o via Web? Qual’è il messaggio che a funzionato maggiormente? Per quanto tempo contuerà a funzionare e quando è il momento di cambiarlo? Analizzando il funnel tutto questo è possibile ed indispensabile per ottimizzarlo.

    INTERESSE: Ok, ho agganciato il contatto! ed è un contatto con il quale ho buone probabilità che interessi il prodotto o servizio che propongo. Ma come faccio a spingerlo un pò più giu nell’imbuto? come lo spingo ad un’azione? Come faccio a farlo acquistare da me e non dalla concorrenza.

    ACQUISTO:  Fase finale di chiusura, ma non per questo più semplice. Il contatto deve essere “dolcemente” giudato alla spesa e magari, invogliato anche ad un acquisto aggiuntivo correlato a quello appena fatto. Senza scordarsi di mantenerlo aggiornato sulle altre proposte e facendolo diventare partimonio aziendale per le future campagne.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA SU COME ORGANIZZARE IL TUO FUNNEL DI VENDITA:

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Informativa sulla privacy: https://privacypolicies.com/privacy/view/fd8f6b0149707ae0a87e450e133c6b51

Chiudi